NEWS

CIOCCA: “AD ALESSANDRIA RIBADITO NOSTRO FERMO “NO” A EUROFOLLI POLITICHE UE”

Alessandria – “Nella giornata di martedì 30 gennaio, nel tour ad Alessandria, ho voluto ribadire ai tanti agricoltori, imprenditori e cittadini presenti, il nostro fermo no a queste folli politiche europee in grado solo di arrecare più danni che benefici in nome di una transizione verde puramente ideologica e strumentale mettendo al verde i cittadini”.

Così, in una nota, l’europarlamentare della Lega Angelo Ciocca, che il 30 gennaio ha fatto tappa ad Alessandria nell’ambito del suo tour “Europee 2024”.

Basta osservare i dati per rendersi conto del fatto che, complici le recenti scelte economiche della BCE, l’economia dell’eurozona è ferma con le quattro frecce ed arranca da anni con una Europa a crescita zero, mentre colossi come Cina ed India, corrono sempre più verso la conquista delle prime posizioni dei Paesi più ricchi a livello globale – ha proseguito Ciocca – molteplici imposizioni calate dall’alto dagli euro burocrati di Bruxelles hanno contribuito in tutti questi anni a demolire interi settori d’eccellenza, da quello manifatturiero a quello industriale ed infine agricolo. Ecco perché l’8 ed il 9 giugno serve fare tutto il possibile per rivoluzionare questa Ue ed il voto dei tanti cittadini oggi inascoltati da quelle stesse istituzioni europee che dicono di volerne fare gli interessi, sarà quanto mai fondamentale per attuare un vero cambiamento in grado di cambiare questa maggioranza. Una maggioranza rappresentata da una sinistra europea che non è stata in grado di attuare politiche volte agli interessi dei cittadini, bensì delle lobby e delle multinazionali. Ecco perché come Angelo Ciocca e come Lega, liste di voto alla mano, ho voluto dimostrare e dimostrerò tutta l’ipocrisia di chi a sinistra oggi predica bene, ma in passato ha razzolato male. E’ ora di far sapere chi è sempre stato contro gli interessi del Paese e chi, come noi, a favore. Da giugno si cambia”.

Fonte: Alessandria24.com